arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklinkedinlocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube
Comunicazione

Comunicazione

Comunicazione

Comunicati e Rassegna Stampa

FIPE CONFCOMMERCIO: il settore stremato, ma la legalità è un prerequisito!

FIPE CONFCOMMERCIO: il settore stremato, ma la legalità è un prerequisito!

Lino Stoppani, Presidente Fipe - Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi Confcommercio, commenta le proteste messe in atto in queste ore da  alcuni gruppi di #ristoratori. "Le proteste di queste ore sono un segnale del grandissimo disagio e sconforto di tutto il settore che è ormai allo stremo e non sta a me giudicare, ma la legalità  resta un prerequisito che non si deve mai mettere in discussione". Leggi la rassegna stampa in allegato.

“Fai un regalo alla tua città. Sostieni con i tuoi acquisiti i negozi vicini a te”

“Fai un regalo alla tua città. Sostieni con i tuoi acquisiti i negozi vicini a te”

Parte oggi, anche in tutte le località della provincia di Venezia, la campagna di Confcommercio Veneto, per sostenere le attività commerciali di vicinato.

Il presidente Zanon: “Mobilitiamoci assieme per salvaguardare una tradizione di valori che hanno fatto la storia del commercio. Un’insegna, una vetrina accesa, sono il segno di una città che vive. Una saracinesca abbassata per sempre è il simbolo di una città che si svuota: e se muoiono i negozi, “muoiono” la comunità, la qualità di vita, la socialità”.

Top