arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

Emergenza Coronavirus: gli ottici restano aperti, ma prima telefonate!

ATTIVO IL NUMERO DEDICATO  340 1703756

Gli ottici veneziani confermano la disponibilità per continuare a fornire il necessario servizio alla popolazione, ma invitano gli utenti a collaborare per far sì che ciò avvenga in sicurezza, evitando inutili spostamenti.

"Il decreto della Presidenza del Consiglio -  spiega Anna Mior, Presidente di Confcommercio Metropolitana Federottica Venezia - inserisce gli ottici tra le attività, che possono continuare a fornire un servizio ritenuto di prima necessità. E' bene, però, che il cliente telefoni  preventivamente  all'ottico di fiducia oppure alla nostra associazione (apposito numero: 340 1703756) al fine di poter essere indirizzato al centro ottico più vicino, concordando con lo stesso il giorno e l'ora migliori per un appuntamento, evitando così spostamenti non necessari, così come prescrivono le ordinanze sanitarie in questi giorni. A tutti i clienti gli ottici optometristi di Confcommercio Metropolitana Federottica Venezia (una trentina quelli aperti in provincia) garantiscono le massime cautele igienico-sanitarie. La collaborazione di ognuno è però essenziale."

GRAZIE

Ufficio Comunicazione:

ASTERISCO INFORMAZIONI – Marcon (VE)

Top