arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube
Comunicazione

Comunicazione

Comunicazione

In primo piano

SILB-FIPE: “VOUCHER, L’UTILIZZO SIA ESTESO AI PUBBLICI ESERCIZI” Se ci saranno discriminazioni nella reintroduzione, ne pagheranno le conseguenze i lavoratori e il settore

SILB-FIPE: “VOUCHER, L’UTILIZZO SIA ESTESO AI PUBBLICI ESERCIZI” Se ci saranno discriminazioni nella reintroduzione, ne pagheranno le conseguenze i lavoratori e il settore

“I voucher costituiscono una soluzione legale per garantire i lavoratori e le imprese del settore dell’intrattenimento, reintrodurli escludendo questo settore sarebbe gravissimo” ha dichiarato Maurizio Pasca presidente nazionale SILB-FIPE, l’Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento da ballo e di Spettacolo.

DALLA CASSAZIONE VINCOLI AI CIRCOLI PRIVATI SULLA SOMMINISTRAZIONE.

DALLA CASSAZIONE VINCOLI AI CIRCOLI PRIVATI SULLA SOMMINISTRAZIONE.

FIPE: “ordinanza giusta, basta privilegi, anche i bar dei Circoli devono pagare le tasse”

Questa la posizione espressa da Aldo Mario Cursano, Vice Presidente Vicario di Fipe - Federazione Italiana Pubblici Esercizi in merito alla recente Ordinanza n. 15475 della Corte di Cassazione sezione Tributaria, che ha individuato i presupposti per qualificare l’attività di somministrazione da parte di un ente non lucrativo come non commerciale.

 

Top