arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube
Comunicazione

Comunicazione

Comunicazione

In primo piano

Anche Confcommercio presente a “Mille Città, Milioni di Cittadini 2019” per ascoltare  e conoscere esperienze utili a migliorare, insieme alle Amministrazioni locali,  la qualità della vita urbana

Anche Confcommercio presente a “Mille Città, Milioni di Cittadini 2019” per ascoltare e conoscere esperienze utili a migliorare, insieme alle Amministrazioni locali, la qualità della vita urbana

Si è tenuta oggi lunedì 2 settembre la quarta edizione del Forum internazionale “Mille città, milioni di cittadini: un progetto per il nostro futuro”. Il focus si è incentrato su un tema di grande attualità e particolarmente sentito dalle diverse categorie della famiglia Confcommercio, quello della sicurezza, intesa sia dal punto di vista della legalità e del contenimento della criminalità, sia come tutela dai grandi rischi  ambientali, climatici ed industriali.

In piena crisi, il clima di fiducia di consumatori ed imprese sempre più giù: preoccupato il commento del Centro Studi Confcommercio sulle ultime stime Istat

In piena crisi, il clima di fiducia di consumatori ed imprese sempre più giù: preoccupato il commento del Centro Studi Confcommercio sulle ultime stime Istat

L’Istat stima, per agosto 2019, una flessione dell'indice del clima di fiducia dei consumatori da 113,3 a 111,9 e anche per le imprese (da 101,2 a 98,9). Eppure solo a luglio si era registrato un clima certamente meno triste: una discontinuità che conferma come la crisi politica in corso ed i timori per le sue conseguenze, indipendentemente dalla soluzione che saranno adottate dalla politica, finiranno per incidere non solo sulle tasche ma anche sullo stile di vita degli italiani.

Top