arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

Anche Confcommercio presente a “Mille Città, Milioni di Cittadini 2019” per ascoltare e conoscere esperienze utili a migliorare, insieme alle Amministrazioni locali, la qualità della vita urbana

Si è tenuto il 2 settembre nella suggestiva atmosfera della Sala dello Scrutinio di Palazzo Ducale a Venezia la quarta edizione del Forum internazionale “Mille città, milioni di cittadini: un progetto per il nostro futuro”, iniziativa voluta dal sindaco Luigi Brugnaro e organizzata dal Comune di Venezia in collaborazione con Fondazione Musei Civici di Venezia e Vela S.p.A. ed aperta alla condivisione delle rappresentanze economiche e culturali del veneziano.

Presente anche una delegazione di Confcommercio Unione Metropolitana segno dell’ormai riconosciuti impegno e sensibilità per la nostra organizzazione, delegazione che ha vissuto questa mattinata come momento formativo, per altro su un tema di grande attualità e particolarmente sentito dalle diverse categorie della famiglia Confcommercio: sicurezza, sia dal punto di vista della legalità e del contenimento della criminalità, sia come tutela dai grandi rischi  ambientali, climatici ed industriali, insomma sicurezza come elemento determinate della qualità della vita della città.

Presenti sindaci, o loro rappresentanti, di numerose città del mondo che a Venezia giungono una volta all’anno per confrontarsi e condividere soluzioni in grado di trasformare le nostre Città in incubatori di valori quali lo sviluppo, la giustizia, il progresso e il futuro per i giovani. L’obiettivo è confermare il ruolo di Venezia come ponte tra Est e Ovest, luogo dove per secoli è stata possibile la convivenza pacifica tra diverse religioni, popoli e culture.

Quest’anno erano presenti e hanno esposto le proprie esperienze le seguenti 14 città: Anversa, Belgio; Bilbao, Spagna; Braga, Portogallo; Ekurhuleni, Sudafrica; Gablitz, Austria; Linz, Austria; Lisbona, Portogallo; Monaco, Principato di Monaco; Mosca, Russia; Plyos, Russia; Praga, Repubblica Ceca; Zagabria, Croazia; New York, USA; Sha'ar HaNegev, Israele: particolarmente significative e seguite queste due ultime relazioni, la prima una testimonianza dell’ex Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco ed ora Capo della Sicurezza cittadina della Grande Mela, veterano dell’11 settembre, la seconda quella del Sindaco della città israeliana  che quotidianamente deve condividere la realtà di un  Comune di confine con la Striscia di Gaza.

Top