arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

Il Comune di Campolongo Maggiore con Confcommercio propone un cantiere per rilanciare l’economia di città: coinvolti operatori economici, professionisti, cittadini

L’iniziativa è scaturita proprio per dare un primo seguito concreto alle proposte di metodo, condivise da imprenditori e Amministrazioni Comunali che hanno partecipato ai progetti promossi da Confcommercio Unione Metropolitana di Venezia e supportati dalla Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta Lagunare, Innov@tori per tradizione e Rete dei Distretti del Commercio Metropolitani.

E così, a rompere il ghiaccio, ci ha pensato il Comune di Campolongo Maggiore, da un’idea che l’Assessore Raffaella Gobbi e il Vicesindaco Serena Universi hanno maturato insieme e condiviso con Confcommercio: ne è nato un primo evento, “Economie a Confrontoche si terrà nella sala Consiliare del Municipio di Campolongo venerdì 22 giugno alle ore 21,00.

Obiettivo dell’Amministrazione per questo primo incontro è quello di partire dalle opportunità e dal confronto per giungere alle idee e ai progetti utili alla crescita e a perseguire la Qualità della Vita: per questo Amministrazione Comunale, Imprese e Cittadini aprono il cantiere per una nuova Economia della Città, ma con l’intento di dare un proprio contributo alla più ampia Riviera del Brenta, territorio del quale si sentono parte attiva.

La volontà è quella di progettare un piano per il rilancio del Comune che valorizzi  le attività economiche commerciali e di servizio, prservi ed anzi aplifichinil ruolo sociale degli eserczi di prossimità, ma nel contempo attivi tutte le componenti economiche del territorio , anche in ambito artigiano e rurale, per ridisegnare  una vera e proprio nuova economia urbana. Non ultima lavolontà di cogliere nel 2019 la possibilità di presentare un DUC, un Distretto Urbano del Commercio da far riconoscere dalla Regione Veneto ai sensi della L. R. 50/2012.

All’incontro, aperto al pubblico, cittadinanza, imprenditori, professionisti dei Comuni della Riviera del Brenta, parteciperanno parlamentari e gli Assessori della Regione Veneto Roberto Marcato e Giuseppe Pan; per Confcommercio Unione Metropolitana di Venezia Francesco Antonich che coglierà l’opportunità di illustrare le possibilità offerte dal modello dei Distretti Urbani del Commercio, per condividere alcuni metodi per coinvolgere gli stakeholder del territorio a progettare iniziative e programmi di riqualificazione urbana.

Top