arrow--linkarrow-calendar--leftarrow-calendar--rightattachmentcalendar-eventclock--outlineclockclose_modal_windowcloud_uploaddeadlinedownloademail--shareemailfacebookfaxgoogle-plus--framegoogle-plusinstagramlink--externallinklinkedinlocationlogo-confcommercio--fidilogo-confcommercio--venezialogo-confcommerciomarker--offmarkerphonepinterestsearch--whitesearchteacherstwitterverifiedyoutube

Comunicazione

Shopping Tourism il forum italiano 2022 Al via da Venezia l’appuntamento dedicato allo shopping turistico

Nell’esclusiva cornice di Ca’ Vendramin Calergi, il palazzo sede del Casino di Venezia, meta mondiale dei turisti del gioco, si è svolta la prima puntata del road show Shopping Tourism, dedicato alle dinamiche che legano lo shopping al turismo.

L’evento, promosso da Risposte Turismo in partnership con Confcommercio Turismo, è stato realizzato con il coordinamento logistico di Confcommercio Unione Metropolitana di Venezia, della quale hanno poi partecipato ai lavori il vicepresidente vicario, Elio Dazzo, l’avv. Alberto Teso, componente di giunta e presidente della delegazione di Jesolo e il Presidente Massimo Zanon, che nella veste di Presidente della camera di Commercio di Venezia Rovigo ha poi interagito con il giornalista Anthony  La Salandra di Risposte Turismo in una intervista di sintesi finale con la sintesi  finale della giornata di lavori.

Obiettivo della giornata d’incontro è stata l’individuazione delle strategie e delle sinergie possibili per sostenere lo sviluppo dello shopping tourism nel nostro Paese, cominciando però da una puntuale analisi del fenomeno economico e sociale.

Ha introdotto la nuova edizione di Shopping Tourism in tour 2022 Alberto Corti, Responsabile Settore Turismo di Confcommercio-Imprese per l’Italia, al quale è seguito lo Shopping Tourism Italian Monitor 2022, il report di ricerca annuale di Risposte Turismo dedicato al tema. Unitamente ad informazioni di base aggiornate di anno in anno, i dati del monitor restituiranno risultati di indagini ad hoc, case studies, ricognizioni di esperienze italiane ed estere di particolare interesse. L’illustrazione è stata curata da Francesco di Cesare, presidente di Risposte Turismo.

Nella prima tavola rotonda i relatori hanno affrontato la questione “Quando torneranno i big shopper internazionali?”, dopo la sostanziale chiusura delle frontiere durante le fasi più acute della pandemia ma anche più recentemente per via della crisi russo-ucraina. A interrogarsi sui futuri target con maggiore propensione al consumo sono stati invitati Antonella Bertossi, Partner Relationships & Marketing Manager dell’azienda Global Blue Italia; Andrea Geretto, Head of Commercial & Marketing non Aviation del Gruppo Save; Massimo Itta, Senior Vice President Global Consumer Marketing di Mastercard; Maria Elena Rossi, Global Marketing Director di Enit – Ente Nazionale del Turismo e Giovanni Testa, General Manager - Milano Verticale | UNA Esperienze-Gruppo UNA (gruppo alberghiero). Modererà l’incontro Francesco di Cesare.

Quindi l’attenzione è stata rivolta allo shopping collegato a eventi e manifestazioni di varia natura: un binomio per molti versi inesplorato e, secondo i promotori, dalle grandi potenzialità: l’argomento è stato affrontato  da Paolo Artelio, presidente di Destination Verona & Garda Foundation (nonché presidente di Fipe Confcommercio Veneto); Fabrizio D’Oria, direttore operativo di VeLa - Gruppo Avm; Leslie Ann Genninger, titolare del Genninger Studio di Murano-Venezia; Agnese Lunardelli, amministratrice dell’azienda Lunardelli Est.1967; Stefan Marchioro della Direzione Turismo e Progetti territoriali della Regione del Veneto; Alberto Teso, presidente di Confcommercio Jesolo e Claudio Vernier, presidente dell’Associazione Piazza San Marco.

Infine, l’intervista conclusiva a Massimo Zanon, presidente della Camera di Commercio di Venezia e Rovigo, che ha rappresentato un momento di sintesi dei lavori della giornata ma dalla quale si è anche delineata una prospettiva per valorizzare, anche con l’innovazione,  le strategie perché il Veneto consolidi ulteriormente diventi mèta per i turisti dello shopping.

Top